Il lead time di produzione: cos’è e come si calcola

Tutti hanno bisogno di un modo per calcolare i lead time di produzione, magari avrai un template in excel che ti permette di fare il calcolo di lead time. Ma cosa significa lead time? Quanti tipi di lead time ci sono? Come si calcola il lead time?

 

Il calcolo del lead time è uno strumento importante per chi, nelle imprese manifatturiere, si occupa della gestione della produzione industriale.

 

Cos’è il lead time: definizione

Per i responsabili di produzione lead time significa il  “tempo di attraversamento”, ovvero il tempo che scorre tra l’inizio e la fine di un processo produttivo e, nella sua accezione più generale, indica il tempo di risposta che un’azienda impiega per soddisfare la richiesta di un cliente.

Oggi la gestione del tempo è un fattore premiante per le aziende che si trovano nella necessità di competere a livello globale. Infatti, nella grande maggioranza dei casi, prevalgono le aziende in grado di attuare strategie produttive orientate alla riduzione dei lead time. Le aziende di produzione sono quindi impegnate attivamente a ridurre il lead time.

 

Il lead time di produzione

Quanti tipi di lead time esistono?

Ci sono varie dimensioni temporali e ambiti che caratterizzano la tipologia di lead time, alcuni di questi sono:

  • Lead time di approvvigionamento – Lead time acquisti: è il tempo che un’azienda impiega per procurarsi il materiale (materie prime o semilavorati) da utilizzare all’interno del processo produttivo.
  • Lead time di produzione: il tempo di attraversamento dei prodotti lungo il processo produttivo
  • Lead time di sviluppo ed introduzione di nuovi prodotti (detto anche “time to market”)
  • Lead Time logistica o di spedizione: tempo impiegato dalle attività logistiche di ricezione, messa a magazzino, movimentazione, picking e spedizione.

Pertanto il lead time complessivo è normalmente dato dalla somma dei tempi degli specifici lead time. Il calcolo del lead time è molto semplice quando hai raccolto tutti i tempi. Un software MES aiuta le aziende a raccogliere e quantificare i lead time.

Per approfondire: che cos’è un software mes

 

Come si calcola il lead time di produzione?

Per capire quanto tempo un’organizzazione impiega per la produzione di un articolo, è necessario effettuare la somma di tutti gli specifici tempi presenti in ambito produttivo.

Possiamo identificare le seguenti macro tipologie di tempo (anche se poi è possibile definire dei sotto insiemi):

  • Tempo di coda, è il tempo perso da una lavorazione in attesa che la macchina si liberi dalle altre lavorazioni precedenti
  • Tempo di attrezzaggio della macchina (tempo di “setup”), è il tempo che serve per predisporre alla macchina alla lavorazione
  • Tempo di lavorazione, è il tempo necessario alla trasformazione di un articolo
  • Tempi di fermo, è l’insieme dei tempi in cui la macchina non lavora
  • Tempo di attesa, è il tempo che un pezzo necessita prima di essere pronto per la fase successiva. Alcuni esempi sono il tempo di raffreddamento, di asciugatura o di stabilizzazione.
  • Tempo di movimentazione, è l’insieme dei tempi di trasporto, stoccaggio, prelievo all’interno dell’area produttiva

 

Come potresti rendere più facile il calcolo del lead time?

Un MES come il nostro Sistema MES Net@Pro ti permette di raccogliere i dati di produzione: collegare le macchine, offrire agli operatori a bordo macchina un tablet oppure uno smartphone dove dichiarare facilmente l’avanzamento lavori.  Questo strumento ti aiuta a tenere traccia di tutte le attività che vengono fatte. In modo da evitare errori di rilevazione, dimenticanze, trascrizioni sbagliate. Se vuoi maggiori informazioni contattaci:

Confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati

 

Condividi con i tuoi amici










Inviare

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ll nostro sistema MES Net@Pro contribuisce al successo di: